mercoledì 27 marzo 2013

postheadericon I costi proibitivi dei posti barca in Italia ci portano all'estero!


Affittasi posto Barca
Con la crisi e con le nuove normative e legislazioni varate dal governo Monti tenere una barca nei posti italiani ha ormai costi proibitivi, ma, per far rima con il fautore del colpo di grazia al mercato nautico il problema possiamo dire che stà a monte!
I possessori di posti barca in Italia sia per coloro che hanno le concessioni demaniali nei porti pubblici sia per coloro che sono proprietari di posti barca in porti privati i costi sono alle stelle, i primi tra concessioni, spese dell'attività ed il costo degli operai addetti alle banchine sostengono dei costi molto elevati, i secondi pagano dei costi condominiali nei porti privati molto elevati conseguenti alle manutenzione ed al personale impiegato nei posti privati, poi, aggiungiamo le tasse di proprietà del posto barca l'imu ed ecco che i proprietari di posti barca si trovano a pagare delle spese sproporzionate a quando il posto stesso può rendere.

Poi, teniamo anche conto che la stagione estiva per la crisi economica si risolve fondamentalmente nel mese di agosto ed ecco che i proprietari dei posti barca solo per poter pagare le spese che devono affrontare durante l'anno si trovano a chiedere un importo per l'affitto che è alto dal punto di vista dell'utilizzatore finale ma che il proprietario a stento ci sostiene le spese. La conseguenza è che non esiste più un mercato!
Quindi, anche per quanto riguarda la nautica gli Italiani per potersi ancora permettere quello che in Italia sembra essere diventato un extralusso, devono migrare all'estero con i loro natanti.
Viene quindi sempre più incentivato un turismo all'estero e tra i posti prediletti per gli Italiani amanti della nautica c'è la Grecia, la Spagna, la Francia e poi la Turchia anche se è un pochino più lontana.
E già conviene senza dubbio affittare o acquistare un posto barca in Grecia, in Spagna, in Francia o in Turchia; ormai raggiungibili in poco tempo e con poco costo grazie alle tante compagnie low-cost, per altro il mare della Grecia e della spagna sono davvero molto belli. Inoltre occorre prendere in considerazione che oltre ad abbattere i costi di gestione delle imbarcazioni anche la vacanza stessa risulta essere più economica; Infatti, i ristoranti, luoghi di divertimento, supermercati ed il costo della vita in genere sono molto più a buon mercato rispetto all'Italia dove ormai anche i beni di prima necessità sono diventati proibitivi.
Ma non tutti i mali vengono per nuocere, quindi se da un lato è un peccato non potersi più godere le bellezze dei nostri mari, la necessità di andare all'estero ci offre l'opportunità di scoprire nuove culture e nuovi paesi, quindi di arricchire la nostra conoscenza. Infatti Grecia, Spagna, Francia e Turchia non solo hanno isole coste e mari meravigliosi ma ognuna di queste possiede una vasta cultura e storia, troviamo quindi non solo luoghi meravigliosi da un punto di vista naturale ma anche molti siti di interesse quali musei, chiese, cattedrali, siti archeologici.
I popoli Greci Spagnoli Francesi e Turchi sono tutti amici del popolo Italiano; I nostri cugini Spagnoli sono sempre molto calorosi ed ospitali con noi Italiani, il loro spirito e la loro goliardia è assolutamente perfetta per passare delle vacanze in totale relax e divertimento, ma anche i nostri amici greci sono sempre stati molto ospitali, anche i cugini francesi con i quali ogni tanto c'è un po' di gelosia, alla fine, ci intendiamo benissimo!
E poi infine ma non per ultimo la cucina che offrono questi luoghi è assolutamente buonissima, sana e molto varia, insomma è la nostra amata e sana cucina mediterranea!
Speriamo almeno che quando passerà la crisi poteremo tornare a godere dei nostri mari … luoghi famosi comela Sardegna, le Isole Eolie, il Monte Argentario, le isole dell'arcipelago Toscano, le coste liguri e tutte le nostre belle coste e isole…

0 commenti:

Le aziende di successo

Powered by Blogger.